Vari

Giornata della Donna 08 Marzo 2016

by Raffaelli Roberto on

Le donne civili e militari della Marina in festa per l’8 Marzo


E’ stata una festa davvero in grande stile come si conviene nelle occasioni speciali. Le donne militari e civili appartenenti alla Marina Militare della sede di Ancona, hanno infatti voluto celebrare la ricorrenza della “Giornata Internazionale della Donna”, presso il polo culturale Sant’Agostino in via Cialdini.
Una festa riuscitissima a cui hanno reso omaggio in tanti. L’ammiraglio ispettore Rosario Gioia Passione, Capo di Stato Maggiore del comando scuole della Marina Militare, ha introdotto l’evento con sentite parole di augurio a tutte le donne convenute.

Notte prima degli esami di terza Media…

by Raffaelli Roberto on

17/6/81

 

Eravamo in un anno in cui il sole cadeva sempre più giù,

col Duomo davanti eravamo seduti lì.

Ad ascoltare coloro che ti dicevano non dai per quel che sei,

studia e vedrai che riuscirai di più.

L’ora di Italiano non finiva mai con la professoressa che

mi diceva hai torto non dire mai quel che vuoi.

L’ora di Matematica era la più ascoltata chissà perché con la professoressa che

mi diceva sii più ordinato mi ringrazierai.

Le scienze mi piacevano molto però non avevo voglia di studiarle,

fino a quando l’interrogazione non era arrivata.

L’ora di storia non aveva ne capo ne coda però era la più temuta con l’interrogazione alle porte.

Con la professoressa che ti diceva mio figlio studia da Dottore mio marito è avvocato mio zio fece una parrocchia…

L’ora di Geografia la stessa storia, lei diceva ci ho studiato tanto, venerdì 17 ho dato gli esami.

L’ora di Francese è tutta una storia da raccontare con “Smaghetto Kid” in giro qua e la.

L’ora di Artistica non quadrava mai, i pennelli a casa, le scuse non erano mai troppe.

L’ora di Tecnica era tutta una barzelletta tranne la supplente che interrogava qua e là.

L’ora di fisica non esisteva più col professore che ti diceva ora fai teoria venerdì la stessa storia.

L’ora di religione era tutta da ridere, non si faceva niente oltre al casino su cui eravamo tutti d’accordo.

L’ora di musica erano tutti aerei e palline di carta fino che il compito non è arrivato ai ai ai.

Sono andato male anche in quello però con la chitarra la professoressa non mi batterò mai.

L’ora di ricreazione è arrivata ormai, suona la campanella di corsa tutti in corridoio.

L’argomento è comune, chiasso e spedizioni punitive, le gelosie, i fatti sono comuni a tutti.

L’ultimo giorno è arrivato ormai, domani gli esami, speriamo di arrivarci tutti insieme.

Dopo gli esami non ci vedremo più però, compagni, io voglio restare ancora con voi.

Vorrei che questo giorno non termini mai fino a quando non ho concluso a raccontare la storia  di un età così, delle vicende di una terza A, l’ultima aula, domani non ci rivedrà.

 

(scritta nel cesso piccolo di via Fano 41 il 17/6/1981)

Medie

by Raffaelli Roberto on

seconda media

 

Prima

Cognome Nome
Andreanelli Stefano
Angioletti Francesca
Belardinelli Paola Bocciata
Caporalini Francesca
Di Donato Mauro
Flores Fracesco
Gasparini Sabrina Bocciata
Gasparrini Cristina
Giansanti Cristina
Massaccesi Patrizia
Mengarelli Francesca
Moresi Andrea
Morresi Gregorio
Osimani Marcello
Poletti Stefania
Pesaresi Raoul
Raffaelli Roberto Promosso solo perché andava troppo bene di matematica e scienze per la Decanale era da bocciare
Setaioli Moroni Daniele
Valeri Carlo Bocciato
Veroli Enrico
Zuccari Loredana

Seconda

Cognome Nome
Amico Egidio Bocciato anno Precedente Bocciato
Andreanelli Stefano
Angeloni Antonella Bocciata anno Precedente
Angioletti Francesca
Caporalini Francesca
Di Donato Mauro
Di Spirito Emanuele
Flores Fracesco
Gasparini Sabrina
Giansanti Cristina
Massaccesi Patrizia
Mengarelli Francesca
Messi Luca Bocciato anno Precedente Bocciato
Moresi Andrea Bocciato
Morresi Gregorio
Osimani Marcello
Pesaresi Raoul
Raffaelli Roberto Promosso solo perché andava troppo bene di matematica e scienze per la Decanale era da bocciare
Setaioli Moroni Daniele
Solfanelli Paolo Bocciato anno Precedente
Veroli Enrico
Zuccari Loredana

Terza

Cognome Nome
Andreanelli Stefano Promosso
Angeloni Antonella Promosso
Angioletti Francesca Promosso
Caporalini Francesca Promosso
Di Donato Mauro Promosso
Di Spirito Emanuele Promosso
Flores Fracesco Promosso
Gasparini Sabrina Promosso
Giansanti Cristina Promosso
Massaccesi Patrizia Promosso
Mengarelli Francesca Promosso
Morresi Gregorio Promosso
Osimani Marcello Promosso
Pesaresi Raoul Promosso
Raffaelli Roberto Promosso solo perché andava troppo bene di matematica e scienze per la Decanale era da bocciare poi alle superiori è stato sempre promosso perche andava troppo bene d’Italiano… ma forse ce l’aveva con me? Costretto anche hai famosi corsi di recupero d’Italiano tenuti dalla stessa Professoressa che poi in quarto superiore ho avuto come professoressa “ufficiale”: costantemente 8
Setaioli Moroni Daniele Promosso
Solfanelli Paolo Promosso
Veroli Enrico Promosso
Zuccari Loredana Promosso

Chiaravalle: Grande successo per il Gran Carnevale

by Raffaelli Roberto on

04.03.2014
Il vento spazza via le nuvole, torna a splendere il sole e a Chiaravalle esplode la festa per migliaia e migliaia di persone: numeri record per la 33^ edizione del Gran Carnevale, la sfilata di carri allegorici e gruppi mascherati che riempie di colori e musica le vie del centro.

Come sempre tre i carri allestiti dagli instancabili volontari della Pro Loco, quest’anno dedicati all’antica Roma, agli Zombie della Zumba e al tormentone dell’anno Peppa Pig. Alla sfilata hanno preso parte come sempre anche i carri della vicina Montemarciano e poi i gruppi mascherati a piedi, che hanno regalato energia, divertimento e originalità al Carnevale. Per la cronaca, tra i vari gruppi, il più apprezzato dalla giuria di qualità è stato quello degli spazzacamini ballerini.

Il corteo è stato aperto dalla musica della Banda di Chiaravalle e dalle coreografie del Gruppo Majorette.

Un colpo d’occhio bellissimo e tanti sorrisi sui volti di grandi e bambini, a premiare gli sforzi organizzativi della Pro Loco e di quanti, in varie forme, hanno contribuito alla perfetta riuscita dell’evento.

In serata, l’attesa estrazione dei numeri della lotteria del Carnevale. Primo premio, la crociera, al possessore del biglietto numero 3816. Gli altri premi estratti: 2) 0513; 3)      2892; 4)      3602; 5)      0787; 6)      2960; 7)      3000; 8)      4607;9)      4855;10)  0367; 11)  2622; 12)  4842; 13)  4759; 14)  3563; 15)  0609; 16)  4325; 17)  4582; 18)  4490; 19)  2501; 20)  2243; 21)  1599; 22)  0214; 23)  2414; 24)  2469; 25)  0157; 26)  4840; 27)  2654; 28)  1000; 29)  2370; 30)  4329.

Il Gran Carnevale è l’evento clou di una settimana ricca di iniziative a Chiaravalle: dalla satira graffiante di Giorgio Montanini al premio letterario riservato ad autori comici-satirici, passando per la Cena con delitto portata in scena dalla Compagnia Semper Ad Maiora. Ma il Carnevale non è ancora finito e così pure la festa: martedì pomeriggio dedicato ai bambini e alle loro maschere lungo Corso Matteotti e sul “Ponte del Mercato” con animazione a cura della Scuola Oasi Danze. Ingresso gratuito. In serata, ore 21, la Compagnia “I Scacciapensieri” di Santa Maria Nuova porta sul palco del Teatro Valle lo Spettacolo “Domè de Marturello è gido a casa a naolo”. Biglietto: 5 Euro. Info e prenotazioni: 334 – 3287554; proloco@comune.chiaravalle.an.it

da Pro Loco Chiaravalle